Dopo Colonia. Le ferite delle donne, il gran lavoro da fare

furlan annamaria
Condividi
PDF

Le molestie di massa nei confronti di tante donne, la loro libertà negata e vilipesa a Colonia e in altre città europee nella notte di Capodanno sono la spia di una ferita culturale che oggi rischia di  travolgere il il disegno di una Europa unita nei valori della tolleranza, dell’integrazione e della solidarietà. A questo proposito, la segretaria generale della Cisl ha scritto una lettera al direttore di Avvenire che consideriamo interessante e degna di essere ulteriormente diffusa.

Clicka qui su Avvenire per leggere l’intervento di Annamaria Furlan

 

 

Dopo Colonia. Le ferite delle donne, il gran lavoro da fare ultima modifica: 2016-01-12T16:06:18+01:00 da furlan annamaria
Iscriviti alla newsletter di ytali.
Sostienici
DONA IL TUO 5 PER MILLE A YTALI
Aggiungi la tua firma e il codice fiscale 94097630274 nel riquadro SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE della tua dichiarazione dei redditi.
Grazie!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento