#elezioniUsa2020. Il conto alla rovescia. Meno 87 giorni

Trump in guerra con l’app cinese TikTok mentre Biden fa delle gaffe sulla comunità africano-americana. La procuratrice di New York avvia la procedura per chiedere lo scioglimento della National Rifle Association.
MARCO MICHIELI
Condividi
PDF
  • Trump ha firmato un ordine esecutivo per imporre ampie sanzioni contro TikTok, una mossa che punta ad aumentare la pressione sull’app di proprietà cinese per vendere i suoi asset statunitensi a una società americana. Nell’ordine esecutivo, in vigore tra 45 giorni, qualsiasi transazione tra la società madre di TikTok, ByteDance, e i cittadini statunitensi sarà fuori legge per motivi di sicurezza nazionale. Per gli oltre cento milioni di americani che hanno scaricato TikTok, gli esperti sostengono che l’app potrebbe non ricevere più aggiornamenti software, rendendo TikTok ingestibile e, infine, non funzionante, con il tempo.
  • Bill Hagerty, l’ex ambasciatore di Trump in Giappone, ha vinto le controverse primarie del Tennessee, assicurandosi la nomina del partito in uno stato repubblicano. Hagerty ha ottenuto il 52 per cento dei voti, rispetto al 38 per cento del medico Manny Sethi. La competizione aveva riscosso grande attenzione perché Hagerty sembrava in difficoltà e molti ritenevano la primaria un mezzo per misurare la forza di Trump nel Partito repubblicano.
  • Trump ha dichiarato che Joe Biden, un cattolico praticante, è “contro Dio”, dipingendolo come un estremista di sinistra. L’attacco arriva nel tentativo di Trump di limitare le incursioni elettorali del candidato democratico tra l’elettorato evengelico, soprattutto quello femminile.
  • Gaffe di Joe Biden. Il candidato democratico ha cercato di limitare il danno politico di un’intervista nella quale sottolineava la diversità della comunità latina rispetto a quella africano-mericana. “Se vai in Florida, in certi luoghi trovi un atteggiamento molto diverso nei confronti dell’immigrazione rispetto a quando sei in Arizona. Quindi è una comunità molto diversa, molto diversificata”. Una dichiarazione che i repubblicani hanno attaccato e sulla quale Biden ha dovuto correggere il tiro spiegando che non ritiene “la comunità africano-americana un monolite”.
  • In Maine Sara Gideon è in vantaggio sulla senatrice repubblicana Susan Collins, secondo un nuovo sondaggio dell’Università di Quinnipiac. Collins è una delle “moderate” del Partito repubblicano ma il suo continuo sostegno a Trump ha spinto i democratici ad investire molto sulla possibile conquista elettorale del seggio senatoriale. Nel frattempo, il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell ha un vantaggio limitato sulla democratica Amy McGrath in Kentucky. Anche il senatore Lindsey Graham in South Carolina è di poco sopra il democratico Jaime Harrison, secondo i sondaggi.
  • Il vantaggio di Clinton su Trump nei sondaggi del 2016 non era lo stesso di Biden oggi. Anche se non è detto che il sostegno a Biden continui, il massimo vantaggio di Clinton si è relaizzato dopo la convention democratica. Attualmente, senza convenzione, BIden ha un distacco molto più ampio rispetto al 2016.
BidenTrump

Grazie al tuo sostegno
ytali sarà in grado di proseguire le pubblicazioni nel 2020.
Clicca qui per partecipare alla raccolta fondi.

Your support will give ytali the chance to carry on in 2020.
Click here to contribute to the fundraising.

Votre soutien donnera à ytali la chance de continuer en 2020.
Cliquez ici pour contribuer à la collecte de fonds
.

#elezioniUsa2020. Il conto alla rovescia. Meno 87 giorni ultima modifica: 2020-08-07T08:58:26+02:00 da MARCO MICHIELI

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento