#elezioniUsa2020. Il conto alla rovescia. Meno 74 giorni

Terza giornata della convenzione democratica virtuale con tema “A more perfect union”. Gli interventi principali sono stati quelli della candidata presidente del 2016 Hillary Clinton, del molto emozionato ex presidente Barack Obama e della storica candidata vice presidente Kamala Harris.
MARCO MICHIELI
Condividi
PDF
  • Terza giornata per la convention democratica virtuale dedicata al tema “A more perfect union”, alla lotta contro la diffusione delle armi, la brutalità della polizia, il razzismo sistemico, la discriminazione di genere. Si è trattato soprattutto di un grande invito alla partecipazione e alla mobilitazione. Gabby Giffords, l’ex deputata dell’Arizona vittima di un attentato, ha parlato contro la violenza e la diffusione delle armi da fuoco. Elizabeth Warren ha accusato Trump e i repubblicani di aver causato l’aggravarsi della situazione già complicata dal Covid-19. Hillary Clinton ha chiesto ai cittadini americani di votare e far votare, invitando a prestare attenzione a un’elezione che secondo la candidata presidente del 2016 Trump farà di tutto per “rubare”.
  • Protagonista della serata è stata Kamala Harris, che è stata ufficialmente nominata come candidata vice presidente. Nel suo discorso d’investitura Harris ha sostenuto che il “razzismo strutturale” ha aggravato le conseguenze del coronavirus per le comunità di colore in tutta l’America. “Questo virus non ha occhi, eppure sa esattamente come ci guardiamo l’un l’altro e come ci trattiamo”, ha detto la senatrice della California, “e sia chiaro: non esiste un vaccino per il razzismo. Questo è il nostro lavoro”. “Il paese è a un punto di svolta”, ha continuato, e il “fallimento della leadership di Trump è costato vite e mezzi di sussistenza”. Ancora: “Il caos costante ci lascia alla deriva. L’incompetenza ci impaurisce. L’insensibilità ci fa sentire soli. “Ed ecco il punto” ha concluso “possiamo fare di meglio e meritarci molto di più”. Harris ha con costanza fatto riferimento all’importanza della sua nomina come prima donna africano-americana e asiatico-americana candidata alla vice-presidenza: “tra qualche anno, quando questo momento sarà passato e i nostri figli e i nostri nipoti ci guarderanno negli occhi e ci chiederanno: dov’eravate quando la posta in gioco era così alta? Ci chiederanno “com’è stato?” e glielo diremo. Diremo loro non solo come ci siamo sentiti. Diremo loro cosa abbiamo fatto”.
  • L’altro momento atteso era l’intervento di Barack Obama. L’ex presidente ha tenuto il suo discorso da Philadelphia, dal Museo della Rivoluzione americana, e in molti momenti sembrava visibilmente emozionato. Obama ha avvertito gli americani che la democrazia è in gioco nelle elezioni di novembre, definendo Trump come inadatto al ruolo e supplicando gli elettori di sostenere Biden. “Vi sto anche chiedendo di credere nella vostra capacità – la vostra responsabilità come cittadini – per assicurarci che i principi fondamentali della nostra democrazia durino, perché questo è ciò che è in gioco adesso. La nostra democrazia”. Ha soprattutto messo in guardia dal cinismo e dall’apatia che il presidente Trump cerca di suscitare per diminuire la mobilitazione degli elettori: “quest’amministrazione ha dimostrato che distruggerà la nostra democrazia se è quello che serve per vincere”. “Quindi dobbiamo darci da fare per costruire la vittoria – riversando tutti i nostri sforzi in questi 76 giorni e votando come mai prima – per Joe e Kamala, e tutti gli altri candidati, in modo da non lasciare dubbi su che cosa questo paese che amiamo rappresenta – oggi e per tutti i nostri giorni a venire”, ha poi dichiarato.
BidenTrump

Grazie al tuo sostegno
ytali sarà in grado di proseguire le pubblicazioni nel 2020.
Clicca qui per partecipare alla raccolta fondi.

Your support will give ytali the chance to carry on in 2020.
Click here to contribute to the fundraising.

Votre soutien donnera à ytali la chance de continuer en 2020.
Cliquez ici pour contribuer à la collecte de fonds
.

#elezioniUsa2020. Il conto alla rovescia. Meno 74 giorni ultima modifica: 2020-08-20T08:48:36+02:00 da MARCO MICHIELI

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento