#elezioniUsa2020. Il conto alla rovescia. Meno 46 giorni

Trump attacca gli stati democratici per la gestione della pandemia di Covid-19, mentre Mitt Romney difende Biden e critica le manovre politiche dei colleghi al Senato. Il candidato democratico è invece sotto pressione da parte della sinistra che chiede una lista pubblica delle possibili nomine alla Corte Suprema.
scritto da MARCO MICHIELI
Condividi
PDF
  • Donald Trump ha lavorato per anni per fare breccia tra gli indiano-americani ma Joe Biden ha vanificato quegli sforzi nel giro di poche settimane con la scelta di Kamala Harris, figlia di madre indiana e padre giamaicano, come candidata vice-presidente. Sono circa 1,8 milioni gli indiano-americani che possono votare quest’anno, molti dei quali vivono negli stati contesi tra Trump e Biden, tra cui Florida, Pennsylvania, Michigan e Nevada, dove il loro voto potrebbe fare la differenza. Tradizionalmente, gli indiani americani hanno votato per i democratici a un tasso più alto rispetto agli altri asiatici – Trump ha raccolto solo il 16% dei voti degli indiani americani nel 2016 – ma i sondaggi hanno mostrato un crescente sostegno indiano-americano al presidente. Ora, il 28% degli indiani americani sostiene Trump, anche se il 68% sostiene Biden, secondo l’ultimo sondaggio. Tuttavia alcuni indiano-americani credono che Harris si identifichi più come una donna afroamericana che come una donna indiano-americana, anche se la sua biografia al Senato la identifica sia come afroamericana sia come americana originaria del sud dell’Asia. Gli indiano-americani più giovani nati negli Stati Uniti tendono ad essere più di sinistra, quindi Trump ha cercato di convincere soprattutto le generazioni più anziane anche attraverso il sostegno al populista primo ministro indiano Narendra Modi. I repubblicani hanno reclutato sostenitori indiani, hanno registrato elettori in quartieri prevalentemente indiani, organizzato eventi in tre stati con una forte popolazione indiana americana – Nevada, Virginia e Texas – e tenuto eventi online in cinque lingue indiane (hindi, gujarati, tamil, telugu e kannada). La campagna di Trump ha anche lanciato la coalizione Indian Voices for Trump.
  • Il presidente Trump ha affermato in una conferenza stampa che il bilancio delle vittime del coronavirus negli Stati Uniti è “molto basso se si eliminano gli stati guidati dai democratici”. Tra i primi cinque stati con il maggior numero di vittime del virus, tre hanno governatori democratici, il che suggerisce che c’è poca relazione tra la diffusione del virus e i partiti politici dei leader statali. Trump però ha preso di mira da tempo le città “gestite dai democratici”. Gli stati con la più grande percentuale di popolazione – New York (democratico), New Jersey (democratico), Texas (repubblicano), California (democratico) e Florida (repubblicano) – hanno finora riportato il maggior numero di morti per virus negli Stati Uniti. Ma anche altri stati repubblicani come Louisiana, Mississippi e Arizona sono tra i primi dieci.
  • Secondo un sondaggio di Quinnipiac, il senatore Lindsey Graham (South Carolina) e la senatrice Susan Collins (Maine), repubblicani, stanno affrontando molte difficoltà per la loro rielezione. Collins, che ha criticato Trump a volte ma ha votato per confermare il giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh e per assolvere il presidente nel suo processo di impeachment, sarebbe al 42% rispetto alla sua sfidante democratica Sara Gideon, presidente della Camera del Maine, al 54%. Graham, un dei principali alleati di Trump, è alla pari (48%) con Jaime Harrison (48%), lo sfidante democratico e il primo presidente afroamericano del partito democratico della Carolina del Sud.
BidenTrump

Grazie al tuo sostegno
ytali sarà in grado di proseguire le pubblicazioni nel 2020.
Clicca qui per partecipare alla raccolta fondi.

Your support will give ytali the chance to carry on in 2020.
Click here to contribute to the fundraising.

Votre soutien donnera à ytali la chance de continuer en 2020.
Cliquez ici pour contribuer à la collecte de fonds
.

#elezioniUsa2020. Il conto alla rovescia. Meno 46 giorni ultima modifica: 2020-09-17T09:38:32+02:00 da MARCO MICHIELI

VAI AL PROSSIMO ARTICOLO:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento