Sapori, odori, colori. In cucina con Laura

“L’Arca di Noè” di Laura Formigoni è un bel libro di ricette a base di verdure, vegetariane con tendenza vegana.
ADRIANA VIGNERI
Condividi
PDF

C’è chi fa cucina per professione e chi per diletto. Laura Formigoni – lo si si capisce dalla sua Arca di Noé – l’uno e l’altro. Ha avuto un ristorante, il primo ristorante vegetariano di Venezia, e vorrebbe riaverlo, e tuttora si occupa di cibo nel suo Naturalia, bio shop ai Tolentini.

ytali è una rivista indipendente. Vive del lavoro volontario e gratuito di giornalisti e collaboratori che quotidianamente s’impegnano per dare voce a un’informazione approfondita, plurale e libera da vincoli. Il sostegno dei lettori è il nostro unico strumento di autofinanziamento. Se anche tu vuoi contribuire con una donazione clicca QUI

Cibo vegetariano, con tendenza vegana. Ma non per questo insipido e insoddisfacente, come ormai molti hanno imparato, sia di fede vegetariana, sia onnivori.

Laura Formigoni dice:

La trasformazione di noi stessi passa attraverso piccoli gesti quotidiani che ci riempiono di gioia e di voglia di condividere. Cucinare è uno di questi.

Ed è proprio così, per chi vive il piacere della cucina; che, se per una settimana non ha occasione di cucinare, gli manca. D’altra parte, che cosa giustificherebbe, altrimenti, la grande mole di libri di ricette e di trasmissioni televisive, tenute da professionisti e da dilettanti, da casalinghe e da uomini di mondo, da attori, attrici e giovani sperimentatori? Il cibo ci tiene in vita e nello stesso tempo è un piacere, combinazione meravigliosa: mangiare dobbiamo, e può essere contemporaneamente un piacere.

In effetti siamo ben organizzati per questo: per sopravvivere e riprodurci. Come diceva l’Artusi:

Il genere umano dura solo perché l’uomo ha l’istinto della conservazione e quello della riproduzione e sente vivissimo il bisogno di soddisfarvi. Alla soddisfazione di un bisogno va sempre unito il piacere e il piacere della conservazione si ha nel senso del gusto e quello della riproduzione nel senso del tatto. Se l’uomo non appetisse il cibo e non provasse stimoli sessuali, il genere umano finirebbe subito

Ma veniamo alle verdure di Laura. La sua cucina vegetariana non demonizza le uova, il latte e il burro, ma offre sempre la sostituzione, così ci trovate la maionese con il tofu, la ricotta di tofu, il latte di riso, la panna di soia, ma anche il Parmigiano, l’Emmental, lo stracchino e il normale yogurt. 

La sua cucina profuma di spezie, come si conviene a Venezia: le carote al tahin, il cavolfiore e il tempeh all’indiana, l’halva, i peperoni al curry, cibi in genere di esecuzione semplice e saporiti.

C’è perfino una pizza al miglio. Il miglio era il cibo base, o l’unico, sempre che ci fosse, della popolazione cinese all’epoca della grande marcia. Va trattato con rispetto.

Vi segnalo tra i dolci il sorbetto al limone, a me piacciono molto i sorbetti, sono una perfetta conclusione del pranzo (o un intermezzo, nelle abbuffate) ma non è semplice realizzarli e offrirli tempestivamente. Qui troverete una tecnica originale, che passa da una gelatina, e consente di allestire il sorbetto in modo rapido, anche un’ora prima del pranzo, e naturalmente non soltanto al limone, ma al mandarino, alla pesca, o a quello che preferite voi. 

È una cucina seduttiva? Se per seduttiva s’intende quella che si offre ora nei ristoranti costosi, con variazioni, spume e cenere di verdure, siamo lontani. Ma ora che si è scoperta la seduzione delle mutande della nonna (Victoria’s Secret), siamo sicuri che non sia più invitante un risotto di zucca e porcini, o un tortino di gorgonzola e carote?

L’arca di Noè
è disponibile presso il bio shop Naturalia,
Sestiere Dorsoduro, 3525, 30123 Venezia, 041 5243783

Sapori, odori, colori. In cucina con Laura ultima modifica: 2021-06-19T22:46:24+02:00 da ADRIANA VIGNERI
Iscriviti alla newsletter di ytali.
Sostienici
DONA IL TUO 5 PER MILLE A YTALI
Aggiungi la tua firma e il codice fiscale 94097630274 nel riquadro SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE della tua dichiarazione dei redditi.
Grazie!

VAI AL PROSSIMO ARTICOLO:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento