Una grande e bella manifestazione contro il moto ondoso

ANDREA MEROLA
Condividi
PDF

Un centinaio di caorline, sanpierote, sandoli, barche a vela. Natanti tipicamente veneziani, di associazioni di voga e vela, società sportive. Rematori e velisti, ma anche diportisti a motore “consapevoli”. Grazie all’Iniziativa del gruppo Insieme, che riunisce trentuno società sportive, il popolo delle barche ha voluto richiamare l’attenzione sul tema del moto ondoso radunandosi sabato scorso nel bacino di San Marco, con l’obiettivo, dicono gli organizzatori, di

rinnovare l’impegno nel sostenere questa città e i suoi amministratori affinché possa essere approvata una legge ad hoc che regolamenti il traffico acqueo lagunare e cittadino, a contenimento del moto ondoso e delle emissioni in atmosfera.

L’equipaggio femminile di una barca a remi tradizionale mostra uno striscione con uno slogan in inglese per protestare contro il moto ondoso e lo smog delle barche a motore che inquina la laguna veneziana, durante la protesta in barca dei veneziani, 20 novembre 2021. ANDREA MEROLA
foto di ANDREA MEROLA
foto di ANDREA MEROLA
Una grande e bella manifestazione contro il moto ondoso ultima modifica: 2021-11-21T20:10:39+01:00 da ANDREA MEROLA

VAI AL PROSSIMO ARTICOLO:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento

sostieni ytali.com

la sua indipendenza dipende da te

YTALI.COM È UNA RIVISTA GRATUITA E INDIPENDENTE. NON HA FINANZIATORI E VIVE GRAZIE AL SOSTEGNO DIRETTO DEI SUOI LETTORI. SE VUOI SOSTENERCI, PUOI FARLO CON UNA DONAZIONE LIBERA CHE ORA È ANCHE FISCALMENTE DETRAIBILE O DEDUCIBILE DAL TUO REDDITO, PERCHÉ SIAMO UN’A.P.S. ISCRITTA AL R.U.N.T.S. (art 83 Dlgs 117/2017)