Un parco per Gli Uccelli. A Valle Giulia

YTALI
Condividi
PDF

È partita un anno fa da questo stesso magazine la proposta di intitolare a Paolo Ramundo, parte insostituibile e indimenticabile del gruppo degli “Uccelli”, un cortiletto interno della Facoltà di Architettura Valle Giulia di Roma. Si tratta dello spazio nel quale durante il “68” il Gruppo, avanguardia del movimento studentesco, aveva trapiantato un albero di fico che ha poi fatto frutta per cinquant’anni.
Si dice che gli uomini e le donne delle istituzioni sono duri a capire. Invece in questo caso il preside,  prof. Orazio Carpenzano,  ha sorpreso gli istanti con un rilancio: proporrà al Consiglio di intitolare agli Uccelli del 68 l’intero scoperto della facoltà – il  parco compreso tra viale Buozzi e via Gramsci.

Lo ha comunicato agli interessati nel corso di un incontro tenuto giovedì mattina u.s. nello stesso giardino. Erano presenti gli “Uccelli” Gianfranco Moltedo e Martino Branca, il “fiancheggiatore” prof. Giancarlo Palmerio, gli architetti Pietro e Piergiorgio Ramundo, rispettivamente figlio e fratello di Paolo, il professor Paolo Martellotti promotore dell’iniziativa e i sostenitori storici del Gruppo: il prof. Piero Meogrossi e il maestro pittore scultore Giancarlo Benedetti Corcos con la moglie Adelaide.

L’intenzione del preside è quella di affidare alla responsabilità del Gruppo la piantumazione, gli allestimenti e le iniziative destinati a fare del parco un punto di accumulazione e di fioritura delle energie studentesche.

Martino Branca, Orazio Carpenzano, Gianfranco Moltedo
Un parco per Gli Uccelli. A Valle Giulia ultima modifica: 2022-10-22T21:35:30+02:00 da YTALI
Iscriviti alla newsletter di ytali.
Sostienici
DONA IL TUO 5 PER MILLE A YTALI
Aggiungi la tua firma e il codice fiscale 94097630274 nel riquadro SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE della tua dichiarazione dei redditi.
Grazie!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento