Sconcerto

ANDREA MEROLA
Condividi
PDF

Ben vengano iniziative culturali e di intrattenimento a San Marco, purché sostenibili e compatibili con la peculiarità della città. Le piazze son fatte per essere usate. Se poi l’incasso è devoluto a fin di bene, meglio ancora. Si rimane però un po’ perplessi davanti a uno stage da guerre stellari, coronato da un cielo che già a due ore dall’inizio non promette niente di buono. La musica è come il pane quotidiano, un bene comune per l’anima, nonostante pur valide motivazioni di ordine pubblico duole veder posizionare barriere anticuriosi, che, anche se impediscono la visuale a chi non ha comprato il biglietto, di sicuro non fermano la musica.

Uno stage da Guerre stellari

Barriera “anticuriosi”

Tra gli oggetti vietati all’ingresso figurano pistole e pugnali, parrebbe ovvio ma non si sa mai. L’acqua alta è arrivata puntuale, anche il sindaco e gentile signora sono arrivati stivalati: purtroppo più tardi e arrivato anche il previsto temporale.

Per il concerto di Laura Pausini a San Marco l’ufficio stampa non ha previsto photo opportunity per i giornalisti, pertanto le immagini del concerto sono blindate: tra gli oggetti vietati agli spettatori figurano anche fotocamere e videocamere, ma non i telefonini, e infatti queste immagini le ho scattate col mio cellulare.

L’elenco degli oggetti vietati nel perimetro del concerto

Venezia. Canta Laura Pausini, a San Marco crollano i calcinacci
(da Il Gazzettino)

Immagini riprese prima del concerto del 30 giugno 2023

Patti Smith, 6 giugno 1999. Una foto scattata in tempi migliori per la libertà di informazione.
Sconcerto ultima modifica: 2023-07-03T08:14:26+02:00 da ANDREA MEROLA
Iscriviti alla newsletter di ytali.
Sostienici
DONA IL TUO 5 PER MILLE A YTALI
Aggiungi la tua firma e il codice fiscale 94097630274 nel riquadro SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE della tua dichiarazione dei redditi.
Grazie!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento