l’asinossi
Una rubrica di Luigi Cameriero
Condividi
PDF

metabolismo normativo

scritto da LUIGI CAMERIERO

Ogni legge, nel suo nucleo più profondo, si propone sempre di interpretare e tradurre dei sentimenti sociali creando spazi di regolamentazione o di promozione degli stessi giuridicamente rilevanti. Attraverso tale delicata opera di interpretazione e traduzione, che dopo tutto è solo pura disputa di idee, qualcosa si salva e molto altro si perde, con la conseguenza che non tutte le buone ragioni, di cui una istanza si compone, trovano immediato agio normativo. Tutte le leggi, pertanto, una volta approvate, non solo generano obbedienza, ma producono anche scarti; ed è proprio in questo scarto tra il realizzato e il realizzabile che si alimenta il perenne conflitto tra vincitori e vinti e, unitamente ad esso, la irriducibile tensione del diritto verso la giustizia e i suoi principi generali. Se lo scarto, molto spesso, ritorna nella legge après coup è proprio grazie a questa irrinunciabile aspirazione. 

metabolismo normativo ultima modifica: 2021-05-04T23:15:25+02:00 da LUIGI CAMERIERO