“Arcipelaghi”, di Derek Walcott

scritto da Studio MAB21

Alla fine di questa frase, comincerà la pioggia.
All’orlo della pioggia una vela.

Lenta la vela perderà di vista le isole;
in una foschia se ne andrà la fede nei porti
di un’intera razza.

La guerra dei dieci anni è finita.
La chioma di Elena, una nuvola grigia.
Troia, un bianco accumulo di cenere
vicino al gocciolar del mare.

Il gocciolio si tende come le corde di un’arpa.
Un uomo con occhi annuvolati raccoglie la pioggia

e pizzica il primo verso dell’Odissea.


“Arcipelaghi”, di Derek Walcott (Castries, 23 gennaio 1930 – Cap Estate, 17 marzo 2017)

“Arcipelaghi”, di Derek Walcott ultima modifica: 2017-03-18T13:11:32+00:00 da Studio MAB21