“Battello bianco”, di Fabio Pusterla

scritto da Studio MAB21

Si richiedono particolari condizioni
di luce e vento e nubi sopra il lago. Molto grigio.
Da uno squarcio, in disparte,
potrebbe allora cadere un raggio,
o qualcosa di meno, un riflesso;
se transitasse un battello, arrancando
come qualcuno che si fa strada nella vita di ogni giorno
a fatica, senza troppe speranze, a tentoni,
un battellino mogio,
per un istante sarebbe abbagliante, bianchissimo.

“Battello bianco”, di Fabio Pusterla

“Battello bianco”, di Fabio Pusterla ultima modifica: 2017-06-22T15:58:47+00:00 da Studio MAB21