“Il ragazzo dell’ascensore”, di L. J. Hughes

scritto da Studio MAB21

Ho un nuovo lavoro
Faccio andare un ascensore
All’Hotel Dennison a Jersey.
Però non è un buon lavoro.
Quattrini zero.
Un lavoro, nient’altro che un caso
Come tutto il resto.
Magari un briciolo di fortuna adesso
Magari no.
Magari un buon lavoro un giorno o l’altro
Tirati fuori dal barile ragazzo.
Due vestiti nuovi e
Una donna con cui andare a letto.
Magari non ce la fai per un pezzo
Soltanto ascensori
Che vanno su e giù,
Su e giù,
Oppure le scarpe di qualcun’altro
Da lucidare,
O pentole unte in una cucina sporca.
È troppo che faccio andare
Questo ascensore.
Mi sa che smetto
Adesso.

“Il ragazzo dell’ascensore”, di L. J. Hughes

“Il ragazzo dell’ascensore”, di L. J. Hughes ultima modifica: 2018-05-01T09:16:51+02:00 da Studio MAB21

VAI AL PROSSIMO ARTICOLO: