“Insonnia”, di Elizabeth Bishop

scritto da Studio MAB21

La luna nello specchio del comò

guarda mille miglia lontano

(e forse, con orgoglio, a se stessa

ma non sorride, non sorride mai)

lontano, lontanissimo oltre il sonno, o forse

è una che dorme di giorno.

 

Abbandonata dall’Universo,

lo manderebbe volentieri al diavolo,

e troverebbe una distesa d’acqua,

o uno specchio, su cui indugiare.

Perciò avvolgi gli affanni in una ragnatela

e gettali nel pozzo

 

in quel mondo invertito dove

la sinistra è sempre la destra,

dove in realtà le ombre sono corpi,

dove restiamo svegli tutta la notte,

dove i cieli sono tanto bassi quanto

il mare ora è profondo, e tu mi ami.

 

 

“Insonnia”, di Elizabeth Bishop

“Insonnia”, di Elizabeth Bishop ultima modifica: 2017-01-25T01:01:18+00:00 da Studio MAB21

VAI AL PROSSIMO ARTICOLO: