“Kamikaze”, di Maria Attanasio

scritto da Studio MAB21

Se serve si allacciano le scarpe
E leggono i giornali cartacei e sul web .
Leoni da tastiera si scambiano insulti e idee,
dormono , mangiano fanno l’amore
se capita ridono.
Sono figli e fratelli , padri e scompiglio,
delicatamente con la mano si coprono la bocca
ad ogni sbadiglio.
La barba sempre pulita come i piedi prima della preghiera.
L’Oriente che si solleva contro l’ Occidente.
Avremo tutti tra le mani lo stesso niente.

“Kamikaze”, di Maria Attanasio

“Kamikaze”, di Maria Attanasio ultima modifica: 2017-05-31T12:13:17+00:00 da Studio MAB21