“La Via della Gloria”, di Valentino Zeichen

scritto da GUIDO MOLTEDO

Una strada a modo, rettilinea

che in prospettiva non pare avere

né uscite e neanche entrate certe;

ai lati estremi del toponimo

la chiudono due quinte teatrali,

si liquida la questione come

una anomalia viaria onirica.

Si dice che gli oggetti in mostra

nelle vetrine degli antiquari

restino alla rimozione

che li destina agli acquirenti.

In passato, una precoce adolescente

fuggiva dai martellanti ciack, e

sporgeva il suo busto di polena

agli angoli di Via del Babuino;

l’inseguivano gli attrezzisti del set

tirandola per la coda di cavallo

la rimettevano sulla “retta via”;

forse era l’attrice Marina Vlady.

“La Via della Gloria”, di Valentino Zeichen

“La Via della Gloria”, di Valentino Zeichen ultima modifica: 2016-11-06T07:05:31+00:00 da GUIDO MOLTEDO