“Nei quartieri dormitori non si dorme”, di Agostino Cornali

scritto da Studio MAB21

Nei quartieri dormitori non si dorme
si esce sui balconi, si sta fuori tutta notte
a guardare oltre le cliniche

ecomostri e costellazioni

a cercare Cassiopea, le Pleiadi, il ricciolo
di Berenice

nessuno ci convince
che sono vecchie storie, che le luci del centro
cancellano il cielo

a me basta un metro
cubo d’aria purissima
e 30 gocce di valeriana, a me
basta la musica
dei camion bielorussi
fermi alla dogana

per capire che la mia
è periferia, terra di frontiera
dove solo chi parte
s’incontra per le scale,
nessuno ritorna
e chi rimane
non riesce a dormire.

“Nei quartieri dormitori non si dorme”, di Agostino Cornali

“Nei quartieri dormitori non si dorme”, di Agostino Cornali ultima modifica: 2017-06-02T06:32:18+00:00 da Studio MAB21