“Poi c’è una terra che è tua solo d’estate”, di Laura Corraducci

Studio MAB21
Condividi
PDF

poi c’è una terra che è tua solo d’estate
quando il sole di luglio sa di vento d’autunno
con un dramma recitato in mezzo al cielo
questa lingua che spinge aria nella gola
e un odore acre di cannella sulle labbra
lasciami ora al ciglio di questo bosco
dentro labirinti di verde senza uscita
dove la casa non conosce porta
ed io possa entrare senza chiave

Laura Corraducci
da “Il passo dell’obbedienza” (Moretti e Vitali, 2020)

“Poi c’è una terra che è tua solo d’estate”, di Laura Corraducci ultima modifica: 2023-04-04T19:06:25+02:00 da Studio MAB21
Iscriviti alla newsletter di ytali.
Sostienici
DONA IL TUO 5 PER MILLE A YTALI
Aggiungi la tua firma e il codice fiscale 94097630274 nel riquadro SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE della tua dichiarazione dei redditi.
Grazie!