“Silenzio”, di Giuseppe Ungaretti

scritto da Studio MAB21

Conosco una città
che ogni giorno s’empie di sole
e tutto è rapito in quel momento
Me ne sono andato una sera
Nel cuore durava il limio
delle cicale
Dal bastimento
verniciato di bianco
ho visto
la mia città sparire
lasciando
un poco
un abbraccio di lumi
nell’aria torbida
sospesi.

“Silenzio”, di Giuseppe Ungaretti

“Silenzio”, di Giuseppe Ungaretti ultima modifica: 2017-06-10T16:46:07+00:00 da Studio MAB21