“Sulla riva del mare silente”, di Heinrich Heine

Studio MAB21
Condividi
PDF

Sulla riva del mare silente
Si è levata la notte, e la luna
Si fa largo attraverso le nubi,
E si sente sussurrare i flutti:

Quell’uomo, laggiù, certo è un pazzo,
O deve essere innamorato,
Perché ha l’aria avvilita e contenta,
È contento ed è insieme avvilito?

E la luna guardandolo ride,
E con limpida voce dichiara:
Quello è innamorato ed è pazzo,
E per giunta è anche un poeta.

“Sulla riva del mare silente”, di Heinrich Heine

“Sulla riva del mare silente”, di Heinrich Heine ultima modifica: 2017-09-03T09:36:13+02:00 da Studio MAB21
Iscriviti alla newsletter di ytali.
Sostienici
DONA IL TUO 5 PER MILLE A YTALI
Aggiungi la tua firma e il codice fiscale 94097630274 nel riquadro SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE della tua dichiarazione dei redditi.
Grazie!

VAI AL PROSSIMO ARTICOLO: