Da “Il destino figurato”, di Patrizia Cavalli

scritto da Studio MAB21

Una media di quattrocentottanta

miliardi di battiti al minuto.

E non ci metto gli animali

che non so contarli. E lascio stare gli anni,

e lascio stare i giorni e anche le ore.

Quattrocentottanta miliardi

di battiti mi bastano. Messi insieme

fanno un gran rumore, un rumore

infernale e nessuno se ne accorge.

 

 

Da “Il destino figurato”, di Patrizia Cavalli

Da “Il destino figurato”, di Patrizia Cavalli ultima modifica: 2017-01-19T07:43:23+00:00 da Studio MAB21