In difesa della poesia didascalica

Sabato 28 gennaio, presso il teatrino del Castello di Valvasone, prima edizione critica della “Difesa dela ‘Georgica’ di Virgilio” di Erasmo di Valvasone, a cura di Alberto Pavan.
YTALI
Condividi
PDF

Sabato 28 gennaio alle 17, presso il teatrino del Castello di Valvasone, IoDeposito presenta la prima edizione critica della Difesa dela ‘Georgica’ di Virgilio di Erasmo di Valvasone, a cura di Alberto Pavan, in collaborazione con il Circolo Culturale Erasmo di Valvason e con il Comune di Valvasone Arzene (Pordenone).

Il testo, figlio di una delle maggiori figure del Rinascimento letterario e finora conservato manoscritto, vede la luce della stampa per la collana Il Giardino di Armida di B#S Edizioni completo di introduzione e ricco commento che accompagnano il lettore nel mondo del poeta friulano.

Sarà il Castello di Valvasone, nucleo centrale di uno dei “borghi più belli d’Italia”, a ospitare l’evento di presentazione del volume di Erasmo: un’occasione aperta a tutti per avvicinarsi a un patrimonio letterario regionale di altissimo valore e di enorme interesse. Proprio nel teatrino settecentesco del castello, Alberto Pavan, in compagnia di Tancredi Artico e degli storici Angelo Floramo e Franco Colussi, metterà in luce le particolarità del testo e del suo lavoro di edizione, soffermandosi sulle originali proposte di teoria letteraria dell’autore.

La Difesa dela ‘Georgica’ nasce infatti come apologia del poema didascalico virgiliano, ma si rivela anche una chiave teorica fondamentale per comprendere l’opera di Erasmo e, con essa, un’intera curva della tradizione cinquecentesca: riaffermando il valore del poema senza racconto, il testo offre sia un manifesto individuale, sia una difesa della Poesia, che si contrappone al dogmatismo aristotelico e apre una pista allo sperimentalismo barocco.

L’evento è gratuito, su prenotazione: prenotazioni@iodeposito.org
Dopo la presentazione, verso le 18.30, sono previsti un brindisi e la tradizionale consegna delle copie agli ospiti.

Per chi gradisce, seguirà una visita guidata al piano nobile del castello.

Il progetto: Rinascimento FVG

L’edizione B#S dell’opera di Erasmo è frutto del progetto finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia Rinascimento FVG. Nuove prospettive su Erasmo di Valvasone. Il progetto nasce per valorizzare il patrimonio umanistico della regione, estremamente importante ma ancora poco conosciuto e fruito. La figura di Erasmo di Valvasone ha infatti affascinato generazioni di studiosi ma rimangono ampi margini di ricerca su di essa: il progetto intende esplorare quelle “zone d’ombra” dell’opera di Erasmo che testimoniano la sua importanza come trait d’union tra passato e presente, tra cultura regionale e nazionale. L’obiettivo è avvicinare nuovi pubblici alla letteratura rinascimentale, facilitandone la comprensione attraverso metodologie mixed media e coinvolgendo in particolare i giovani e le famiglie. 

Alberto Pavan è dottore di ricerca in Filologia dei testi antichi e in Logos e Rappresentazione e attualmente insegna latino e greco presso il Liceo Canova di Treviso. Tra i suoi interessi di ricerca, la Tebaide di Stazio e la letteratura cinegetica classica e moderna.

IoDeposito

L’associazione IoDeposito è stata fondata nel 2009 in Friuli Venezia Giulia, con lo scopo di svolgere attività di promozione delle opportunità giovanili attraverso i media dell’arte e della cultura, sostenendo i giovani del nord est, il loro benessere culturale e le loro competenze specifiche, con una particolare propensione verso i settori delle arti visive e della formazione ai mestieri del management culturale, dell’arte e della curatela.

In poco più di dieci anni di attività l’associazione ha coinvolto più di 850.000 persone nelle sue progettazioni: mostre, progetti culturali ed artistici, percorsi di ricerca e di formazione, laboratori e workshops.

L’associazione lavora localmente, ma in chiave internazionale, riversando sul territorio l’esperienza e la collaborazione di realtà istituzionali, giovanili, artistiche e scientifiche che operano in 41 paesi del mondo (sono invece 200, provenienti da più di 55 paesi, gli artisti che contribuiscono alle nostre attività).

Il lavoro di IoDeposito ha dato vita a processi sperimentali di ricerca, che riguardano i linguaggi artistici e curatoriali, la storia, l’italianistica e le nuove tecnologie applicate all’arte e alla cultura, e nella creazione di percorsi di didattica laboratoriale basata sull’arte.

www.iodeposito.org

Per prenotare il proprio posto all’evento (la partecipazione è gratuita):

prenotazioni@iodeposito.org

Per ulteriori informazioni:

bsidewar.org/difesa-dela-georgica-di-virgilio

info@iodeposito.org

Press

Studio Vuesse&c ufficiostampa@volpesain.com 

Giacomo Raffin giacomo.raffin@iodeposito.org +39 348 0140600 

In difesa della poesia didascalica ultima modifica: 2023-01-26T18:45:17+01:00 da YTALI
Iscriviti alla newsletter di ytali.
Sostienici
DONA IL TUO 5 PER MILLE A YTALI
Aggiungi la tua firma e il codice fiscale 94097630274 nel riquadro SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE della tua dichiarazione dei redditi.
Grazie!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento